Ricerca

La ricerca, gli studi e i convegni che hanno animato una parte del panorama culturale degli ultimi anni. Libri e approfondimenti di politologia, libertà di stampa, archeologia, storia locale e spigolature letterarie di studiosi del passato.

Mostra: Lista / Griglia
Mostra:
Ordina per:

In questo libro, uno dei pochissimi testi monografici dedicati agli Spagnoli, i destini dei personaggi s’intrecciano alle vicende cittadine in una sorta di scrittura di confine a metà tra il memoriale e la ricerca storica.

Di questa interessante monografia era già uscita una prima versione, in pochissimi esemplari ormai introvabili, nel 2001 e un'altra nel 2010.

 

20,00€

Il segno come sintomo è la testimonianza di come nei disturbi del comportamento alimentare, ma anche in altre forme di disagio, l’anima grida la sua vera essenza e manifesta la sua potenza nel corpo che diviene uno strumento, un foglio su cui scrivere la verità del proprio essere. Occorre, quindi, partire proprio da quei segni, multiformi e con tutte le loro sfumature, prendersi cura di loro, per riuscire ad accarezzare e rialzare quell’anima ferita e dare dignità al dolore.
La malattia altro non è che una deviazione dall’autenticità del proprio essere. Allentare i nodi della propria biografia, ritrovarsi e accogliere la verità che si nasconde nel sintomo. Respirare.
In questo libro, che raccoglie e presenta i risultati di una sperimentazione portata avanti dall’autrice con un team di specialisti, i segni, verbali o grafici, “parlano” dei problemi e dei disagi di chi soffre. Nell’essenzialità del segno si riconoscono i sintomi. La scrittura e il disegno divengono così, essi stessi, un’appropriata base di cura.

15,00€

La voce del corpo è come un’eco. È qualcosa di fantastico. Attraverso 'ki' e 'hara', la danza giapponese svela concetti sull’uomo validi universalmente. Questo libro offre al lettore occidentale una panoramica essenziale e piacevolmente narrativa delle più alte forme teatrali del Giappone, attraverso un’ampia galleria di personaggi e un ricco repertorio di opere.
La danza giapponese (titolo originale "Nippon no buyô") di Watanabe Tamotsu, professore universitario a Tokio e critico di danza e teatro tradizionale giapponese, rappresenta uno dei testi più autorevoli del settore. Qui viene tradotto per la prima volta in lingua italiana con il contributo e il patrocinio di The Japan Foundation.

18,00€

Si tratta della traduzione in italiano del libro di John P. Newhill "The Basset-Horn and its music".
È il primo libro in italiano dedicato totalmente a questo strumento (voce di contralto nella famiglia del clarinetto) che il grande W.A.Mozart amò in maniera viscerale dedicandogli grande spazio nelle sue composizioni. Di particolare importanza la seconda parte del volume incentrata sulla catalogazione del suo repertorio, mirabile percorso storico musicale attraverso il quale emerge il desiderio di restituire al corno di bassetto il giusto valore nell'attuale prassi concertistica.

11,00€

L'immagine dell'Africa nel cinema italiano a partire dai film dell'Istituto Luce fino agli anni '90 attraverso interviste a registi e operatori. L'Africa vista di volta in volta come frontiera e terra di conquista, come teatro di avventure estreme dove tutto è permesso, fino alla rilettura critica della presenza coloniale italiana. Affissi cinematografici del tempo e foto di scena. Ricca filmografia e bibliografia critica.

10,00€

Quarta uscita dei “Quaderni di Protostoria”, collana di ricerca diretta dal prof. Gianluigi Carancini, questo volume costituisce un corpus delle manifestazioni di arte rupestre preistorica e protostorica dell’Italia centrale peninsulare, ed in particolare delle regioni Umbria, Lazio ed Abruzzo.
Si tratta di un cospicuo insieme di pitture e incisioni costituito da circa 731 raffigurazioni, sia note che inedite, variamente distribuite all’interno di grotte e ripari sottoroccia localizzati in prevalenza lungo le zone montuose interne della catena appenninica.

32,00€

Terza uscita dei “Quaderni di Protostoria”, collana di ricerca diretta dal prof. Gianluigi Carancini, questo volume, ben documentato e ricco di immagini e tabelle riassuntive, riporta i risultati delle ricerche sul campo (ricognizioni, prospezioni di superficie, campagne di scavo, ecc.) promosse negli ultimi anni dalla cattedra di Protostoria Europea dell’Università di Perugia, e svoltesi nella massima parte nell’ambito geografico del Lazio meridionale.
Nell’occasione odierna risultano di gran lunga prevalere contributi che scaturiscono da ricerche sul campo (ricognizioni, prospezioni di superficie, campagne di scavo, ecc.) (nn. 1, 3-9, 11), molte delle quali promosse negli ultimi anni dalla cattedra di Protostoria europea dell’Università di Perugia (nn. 1, 3, 8, 9, 11), e svoltesi nella massima parte nell’ambito geografico del Lazio meridionale (nn. 1, 3-7, 11).

42,00€

Frutto di un lavoro di ricerca durato dieci anni, il volume traccia un panorama esauriente della produzione metallurgica in Italia dall’antica Età del bronzo alla prima Età del ferro. Arricchito da 35 tavole riproducenti i reperti, è completato da un accurato elenco dei luoghi di rinvenimento e da un ampio repertorio bibliografico.
L’estensione del territorio considerato e il suo carattere geograficamente frastagliato e fortemente diversificato dal punto di vista ambientale possono aiutarci a comprendere il perché della sua spiccata differenziazione “culturale” durante gli oltre due millenni che verranno qui presi in esame.
Vasellame ceramico, produzioni non pirotecnologiche, forme di insediamento, strutture abitative e tombali, costumanze funebri, manifestazioni di culto ci offrono un quadro estremamente disomogeneo, al quale si somma la capricciosa discontinuità della documentazione archeologica.

20,00€

All’alba di un nuovo millennio, oggi come allora, il pensiero di Giordano Bruno rivive nei vari aspetti della metafisica e del rapporto tra ermetismo e nuova fisica che egli stesso aveva portato avanti nei suoi studi.
Questo libro raccoglie interventi di personaggi del mondo della cultura e del giornalismo, tra cui ricordiamo Gabriele La Porta e Giancarlo Seri, Simonetta Bossi e Nicoletta Tirinnanzi, Telesforo Nanni e Francesco Pullia, Edoardo Mirri, Roberto Momi e Luciana Iannanco, chiamati a testimoniare la grandezza del pensiero bruniano e la sua importanza nella storia contemporanea.

12,00€

Approfondire le cause che hanno portato al fenomeno del brigantaggio subito dopo l’unificazione politica dell’Italia significa ripercorrere a ritroso la storia economica, sociale e politica dell’Italia centro-meridionale. In questo contesto la figura del brigante ricorre sia nella sua veste leggendaria di eroe buono, sia nel suo ruolo più concreto e reale, quello di bandito che terrorizza i villaggi per depredarne le ricchezze. Comunque lo si legga, il fenomeno del brigantaggio è testimonianza della profonda frattura socio-economica che ha interessato il nostro paese nel decennio post-unitario e che ha segnato per anni il disagio politico legato alla questione meridionale.

Tra le più grandi invenzioni socio-politiche della storia umana vi sono lo stato moderno, l'industrializzazione e la democrazia: tutti figli della cultura occidentale. Ma cosa succede quando queste "invenzioni" vengono applicate a culture diverse, e cosa rimane, poi, di queste culture?
Gli elementi dominanti dei paesi africani sono tuttora quelli etnici. L'autore, un giovane politologo nigeriano, prende come riferimento il suo paese e, partendo dall'etnia yoruba, compie una revisione delle analisi storiche e politologiche degli stati del Terzo Mondo.

15,00€

Questo testo affronta le tematiche educative mediante esempi concreti di didattica progettuale, in stretto rapporto al contesto sociologico attuale in forma critico-costruttiva. Esse sono esaminate attraverso la duplice dicotomia logica e filosofia del metodo socratico storicamente intesa e riformulata.
Le note essenziali della storia della scuola costituiscono inoltre il legame di cui la disanima delle problematiche attuali è figlia.
Così scuola, città, ambiente e aspetti sociologici diventano parti integranti dell’opera.

15,00€

Tra le più grandi invenzioni socio-politiche della storia umana vi sono lo stato moderno, l'industrializzazione e la democrazia: tutti figli della cultura occidentale. Ma cosa succede quando queste "invenzioni" vengono applicate a culture diverse, e cosa rimane, poi, di queste culture?
Gli elementi dominanti dei paesi africani sono tuttora quelli etnici. L'autore, un giovane politologo nigeriano, prende come riferimento il suo paese e, partendo dall'etnia yoruba, compie una revisione delle analisi storiche e politologiche degli stati del Terzo Mondo.

10,00€

Il Rinascimento viene visto come movimento ascensionale non dettato dalle committenze né dal mecenatismo dei decenni precedenti. Nicola Varano, i Borgia, il Cardinal Del Monte, Matteo da Gualdo, Francesco Tromba, Castore Durante e i più importanti testimoni dello splendore della Gualdo rinascimentale trovano il loro spazio e la loro giusta collocazione in un tessuto sociale ricostruito capillarmente. Attraverso tradizioni popolari, leggi, usi alimentari e attività culturali evinti da testi di medicina, botanica, letteratura, storia e da fonti giuridiche del tempo, si ottiene uno spaccato di vita rinascimentale narrato con semplicità e precisione.

10,00€
ali&no editrice snc - Strada Trasimeno Ovest 165/C5 - PI e CF 02189170547
Powered by We Network