Narrativa

Mostra: Lista / Griglia
Mostra:
Ordina per:

Una storia appassionata e commovente in cui si intrecciano le vite, disorientate nel vivere comune, di un uomo e una donna che si sono amti in gioventù e si ritrovano in una dimensione diversa ma possibile, dove l’amore offre nutrimenti essenziali per ridisegnare la propria esistenza ed è in grado di sanare le sofferenze di tutti i personaggi di questo libro.

7,00€

Questo libro, oltre a rivelare una svolta interiore, non si accontenta di essere uno strumento di autoanalisi ma vuole farsi portavoce di una rivoluzione antropologico-culturale incentrata sul riconoscimento del disabile come persona. Dal momento che le abilità dei soggetti down non hanno a che fare con la pura logica, né possono essere misurate con i comuni metri di valutazione, essi sono considerati, a torto, degli incapaci.
Vorrei invece aprire gli occhi e la mente alla conoscenza di queste persone meravigliose che ragionano con il cuore per arrivare al cuore, e la cui difficoltà di gestione è spesso dovuta a ignoranza sulla sindrome di Down e sulla cultura della diversità.
Oggi mio figlio Fabio ha 35 anni, lavora in un’azienda di alta moda maschile ed è inserito nella vita sociale della città in cui viviamo.
Nella seconda parte del libro sono raccolti saggi, poesie e testimonianze di chi ha conosciuto da vicino la vita di Fabio e della nostra famiglia, comprese interviste, articoli di giornale e testi degli specialisti che l’hanno seguito in questi anni.
Mi auguro che questo libro rappresenti per chi legge l’occasione per comprendere che la disabilità è sinonimo di ricchezza cui attingere a piene mani.

6,00€

Lyudmila è stata una bambina di Chernobyl. Ormai novantenne si siede su una vecchia sedia foderata di ruvida stoffa gialla, con una tazza di tè e una fetta di pane nero ricoperto di marmellata di prugne. Un sapore antico che le ricorda affetti e tenerezze delle sue estati italiane, un sapore mai dimenticato.
E inizia a raccontare. Racconta la sua vita, una vita faticosa, tutta in salita.
Dalla sua prima vacanza terapeutica in Italia al ruolo di figlia, di madre e di sorella, il racconto di una vita tutto incentrato sulla necessità di capire. Una necessità intima, assoluta, che diventa il senso stesso di un’intera esistenza.

6,00€

Un viaggio a piedi lungo oltre 1500 chilometri da Sarzana (SP) a Colle du Somport (F), nei pressi di Lourdes, in oltre sessanta tappe per parlare di come la disabilità possa non diventare handicap grazie allo sport e all'arte: è questo, in pochissime parole "Il cammino di Marcella".
Anna Maria Rastello, madre di Marcella disabile a causa di un incidente, è partita il 26 febbraio 2011, con lo zaino in spalla ed un bel progetto da realizzare, ed è arrivata a Lourdes il 9 maggio, attraverso un cammino ricco di incontri, paesaggi ed emozioni. Il libro è il diario di viaggio del “Cammino di Marcella”.

6,00€

Già uscito in lingua ceca, viene pubblicato integralmente il "Diario dal carcere" di Antonie (o Tonicka) Hofmanova, donna coraggiosa vissuta nel secolo scorso in Cecoslovacchia, che ha osato sfidare il potere ideologico e politico dell’Europa dell’Est molto prima della caduta dei muri e delle frontiere, in un clima di desolante guerra fredda e persecuzione religiosa. Proprio per questa ragione la giovane terziaria francescana Jana, il nome con cui Tonicka ha scelto di identificarsi in questa storia autobiografica, è stata imprigionata per alcuni anni nelle fredde celle di un carcere ceco.
Libertà nella non libertà è la traduzione in italiano del suo diario dal carcere (titolo originale Svoboda v nesvobodè) che racconta, con lo stile di un memoriale dai toni delicati, la crudeltà di una prigionia comune a molte donne condannate per motivi politici, ideologici o religiosi.

5,00€

Il libro racconta la storia di Marco, bambino con disabilità adottato da una madre single. Con l’intensità di una scrittura narrativa delicata, essenziale, Elena racconta due vite che si intrecciano tra loro, la sua e quella del figlio, nello stupore di una condivisione profonda, sincera e senza mediazioni. Molti amici dai nomi fiabeschi ed eroici popolano il mondo di Marco ed aiutano Elena nell’impresa di compiere piccoli miracoli quotidiani che ci restituiscono una vita gioiosa e piena di senso.

5,00€

Questo libro è una lunga passeggiata che si snoda tra il 1950 e il 1980 attraverso le vicende e le storie di una famiglia. A far da cornice gli eventi della cronaca giornaliera e quelli di una società in continua evoluzione, con cambiamenti epocali che hanno portato l’Italia da operoso paese contadino a civiltà industriale e consumistica. Il racconto, scritto con garbo e intensità, ripercorre vicende personali dell’autrice e la trasformazione di un quartiere di Perugia, le Case Bruciate, un tempo periferica e amena zona coltivata ad ulivi e oggi inglobata nel tessuto cittadino. Sullo sfondo l’impegno politico e sociale dell’autrice che la porta a compiere scelte difficili e sofferte.

6,00€

Una vita in viaggio quella di Maria Teresa Regard, scrittrice e corrispondente italiana a Pechino per “L’Unità” negli anni Cinquanta del Novecento insieme al marito Franco Calamandrei. In quei luohi ci torna sul finire della sua vita, negli anni Ottanta, con uno sguardo diverso e meno disincantato.
La figlia Silvia Calamandrei racconta la madre attraverso i ricordi familiari, le lettere, i racconti inediti, gli articoli e i reportage pubblicati su “Paese Sera” a metà degli anni Ottanta, dalla Cina, dal Vietnam e dal Tibet. Uno sguardo sulle tradizioni e la cultura cinese e una riflessione su quella politica italiana a partire dagli anni Cinquanta del Novecento.

5,00€

Queste pagine raccontano la storia di una giovane donna che ha tradotto i giorni della sua vita in passione. Raccontano la determinazione, l’inquietudine, la curiosità, il rigore e gli affanni di chi decide, spesso contro la mentalità corrente, che il corso della vita debba rispondere solo alle ragioni del proprio sentire.
Queste pagine raccontano la storia di Maria Grazia Cutuli, inviata del Corriere della Sera, uccisa a 39 anni in Afghanistan nel 2001, mentre faceva il suo lavoro, lungo la strada che da Jalalabad porta a Kabul.
Completano il libro un vasto apparato fotografico, testimonianze e molti appunti e lettere inedite di Maria Grazia messe gentilmente a disposizione dalla Fondazione Cutuli che promuove la pubblicazione di questo libro.

5,00€

Membro onorario del Ladies’ Alpine Club, donna coraggiosa e con un grande senso di umanità, Una ha lasciato traccia di sé e delle sue esplorazioni nei diari scritti e illustrati di prima mano - qui per la prima volta tradotti in italiano - emozioni uniche, espressioni di una sensibiltà non comune, che trasferiva nel piccolo taccuino che portava sempre con sé insieme alla pipa di cui era accanita fumatrice.
Miss Cameron scelse come patria d’elezione Courmayeur da cui provenivano anche Edouard Bareux e Elisée Croux con cui condivise gran parte delle sue imprese. Qui si distinse per lo stile anticonvenzionale, precursore degli ideali d’indipendenza femminile del dopoguerra. Ai piedi del Bianco costruì una villa, oggi sede della Fondazione Montagna Sicura, intessendo un legame peculiare, fatto di rispetto e confronto, con le guide alpine e le genti di montagna.

«Tra le ragazze speciali che hanno saputo distinguersi nello strano mondo dell’alpinismo c’è certamente la scozzese Una Cameron, che ha viaggiato in quattro continenti con l’animo dell’esploratrice, ha attraversato con gli sci le Alpi occidentali e ha scalato alcune delle vie più difficili del Monte Bianco negli anni tra le due guerre del Novecento, prima che la tecnologia e il turismo ne addomesticassero i versanti ridimensionando un mito geografico.»     (dalla Prefazione di Enrico Camanni)

5,00€

Questo romanzo breve, scritto da Paola Biocca prima di "Buio a Gerusalemme" con cui ha vinto il Premio Calvino, è rimasto nel cassetto per molti anni e vede la luce a 12 anni dalla sua scomparsa avvenuta in Kosovo nel 1999. Oggetto del racconto è un tema scottante e attuale: il riciclaggio di rifiuti industriali e le ecomafie italo-turche. Elena, la protagonista della storia, intrepida e appassionata, viene incaricata dall’agenzia romana “Eco” di indagare, in maniera riservata, su un sospetto traffico di rifiuti industriali esportati illegalmente dall’Italia all’Europa Orientale. Il viaggio di Elena, ricco di incontri e suggestioni, si snoda tra la Lombardia, la Puglia e le piccole cittadine turche affacciate sul Mar Nero dove la vicenda si tinge di giallo e offre spunti interessanti per una riflessione su questi temi.

5,00€

Di Eva, madre dello scrittore Italo Calvino, e dei suoi lunghi viaggi, soprattutto a Cuba e in Messico, raccontano le pagine autografe, le intime riflessioni e gli scambi epistolari mai pubblicati prima e provenienti da carteggi e collezioni private, in un’epoca (l’inizio del Novecento) in cui rarissime sono le figure di donne italiane che si sono dedicate con tanta assiduità alla causa della ricerca e della divulgazione scientifica.
Eva è stata una donna che dal giardino, e più complessivamente dalle consuetudini, uscì spesso, e per lidi lontani. Tessitrice di competenze attraverso gli oceani, scienziata rigorosa quanto attenta agli aspetti sociali del proprio lavoro, si prendeva però il tempo per dire a una bambina: “Vieni, ti faccio vedere una chimera…”. (C. Sereni)

5,00€

Che cosa si cela dietro le lettere di rifiuto scritte dalle case editrici agli aspiranti scrittori che mandano loro i propri manoscritti?
Quali sono i criteri con cui un editore sceglie di pubblicare o rifiutare le opere che gli pervengono?
Come deve essere stilato un qualsiasi scritto in modo da poter interessare i valutatori incaricati di consigliare l’editore sul pubblicarlo o meno?
Quali errori bisogna evitare, come deve essere proposta un’opera in maniera che sia accattivante?
Le risposte a queste domande si trovano tra le righe di questo libro, che racconta in presa diretta l’esperienza di uno dei lettori che esaminano i manoscritti che arrivano alla nostra casa editrice.

Sono stati scritti migliaia di libri sulla scrittura e sullo scrivere creativo e decine di autori si sono cimentati nella stesura di saggi in cui raccogliere le proprie esperienze e i consigli da trasmettere ad altri futuri scrittori.
Bene, questo è solamente uno in più.
E come tutti i libri sulla scrittura che l’han­no preceduto anche questo non ha la pretesa di insegnare come scrivere dei capolavori, ma quantomeno di far riflette­re una persona che si accinge a stilare un racconto sugli errori da non commettere. 

6,00€

Si può leggerlo come un diario, si possono scorrere le sue pagine cercando un punto di partenza, un punto preciso da dove si dipanano la storia e i personaggi di questo romanzo. Questo punto si trova nel vissuto quotidiano.
Ma il tentativo di coltivazione illegale di poche piante di cannabis si trasforma in un pretesto per ripercorrere la storia della messa al bando della pianta di canapa, vista dagli occhi di un uomo qualunque in una città anonima che potrebbe identificarsi in una qualsiasi città d’Italia. Il protagonista, affiancato da personaggi e trame a volte quasi paradossali, mette in guardia contro lo strapotere vessatorio che gli enti pubblici hanno sul semplice cittadino e racconta il difficile rapporto tra genitori e figli attraverso una costante ricerca di tranquillità interiore in sintonia con la natura e l’ambiente.

Alla luce delle notizie pubblicate in cronaca negli ultimi mesi, a partire dalla richiesta dell’OMS di depenalizzare consumo e coltivazione di cannabis in tutto il mondo, il romanzo assume un’attualità sconcertante.

6,00€
ali&no editrice snc - Strada Trasimeno Ovest 165/C5 - PI e CF 02189170547
Powered by We Network