CATALOGO ISEG

Mostra: Lista / Griglia
Mostra:
Ordina per:
28,00€
25,00€

Atti del convegno omonimo di studi organizzato dal Centro sulle Radici Culturali Ebraico-Cristiane della Civiltà Europea e dall’Università degli Studi di Perugia nell’ambito del progetto “IR&RI - Individual Rights and Regional Integration” finanziato dall’EACEA dell’Unione Europea nell’ambito del Programma Jean Monnet.

Primo commento alla Legge 219/2012.

35,00€
20,00€

Il volume analizza la fattispecie criminosa dell’esercizio abusivo di una professione, muovendo da una ricostruzione storica dell’istituto e procedendo ad una interpretazione sia letterale che teleologica della relativa norma incriminatrice. Il lavoro, condotto prestando particolare attenzione alle opzioni di ordine metodologico con le quali il processo esegetico impone di confrontarsi, si sofferma sulle problematiche di teoria generale sollevate dalla tendenziale qualificazione della figura delittuosa in esame quale paradigma di “norma penale in bianco”, di norma contenente una “clausola di illiceità speciale”, nonché di norma delineante la tipologia del “reato eventualmente abituale”.

28,00€
35,00€

Studiosi ed operatori del diritto si confrontano su un tema di assoluta attualità e di importanti applicazioni nel diritto del mercato e dei consumatori, fornendo un quadro completo con riferimento al sistema, alle tutele e alla responsabilità.

25,00€

Pupi d’Italia è l’espressione autoironica che i proprietari siciliani si davano per significare le difficoltà di gestione dei terreni gravati da una parte dal fisco e dall’altra dal potere mafioso. Il saggio tratta della storia agraria del secondo dopoguerra, che si intreccia con l’esperienza vissuta da una famiglia di nobiltà corleonese.

15,00€
25,00€

Studiosi ed operatori appartenenti alle culture italiana e latino-americana si confrontano sul tema della «Protezione dei soggetti deboli», con particolare riferimento ai diritti umani e ai fenomeni migratori, all’infanzia e ai diversamente abili, al consumatore, fornendo uno strumento utile a chiunque voglia approfondire l’integrazione delle diverse culture nella prospettiva della «Società della conoscenza»

35,00€

L’autore realizza una riflessione sulle situazioni giuridiche soggettive tenendo in considerazione la giurisprudenza della Corte di Giustizia dell’Unione europea e quello della Corte europea dei diritti dell’uomo. Se è infatti diretta espressione del potere degli ordinamenti giuridici quella di attribuire rilevanza agli interessi dei singoli e di salvaguardarli elaborando molteplici modelli di protezione, questa evidenza trova oggi la necessità di confrontarsi quotidianamente con una sovranità statale costantemente erosa dall’adesione degli Stati a realtà sovranazionali complesse chiamate a realizzare processi di profonda integrazione regionale per mission, come l’Unione Europea, ovvero attraverso un crescente effetto spill-over come nel caso della Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo e delle Libertà Fondamentali. La giurisprudenza delle due Corti richiamate ha spostato, e continua a muovere, il punto di equilibrio tra le posizioni giuridiche soggettive riconosciute agli individui, sussumendole attraverso la garanzia delle medesime tutele.

28,00€

Il volume analizza il diritto fondamentale dell’individuo all’autodeterminazione circa il trattamento sanitario proposto e la destinazione delle parti del proprio corpo, ne rintraccia la tutela primaria negli artt. 13 e 32 Cost. e nelle fonti costituzionali europee ed internazionali, ne delinea i limiti determinati dal bilanciamento con istanze costituzionali pari-ordinate di tutela della dignità umana, ed enuclea i caratteri peculiari degli atti che ne costituiscono esercizio, superando la logica patrimonialista cui è storicamente ispirato l’art. 5 del codice civile, fino a ricondurre a sistema ordinato le disposizioni di legge nazionali e comunitarie, regolamentari e deontologiche dedicate agli atti di disposizione del corpo animato (consenso informato al trattamento medico-sanitario, direttive anticipate di trattamento, prelievo di organi a scopo di trapianto) e inanimato (consenso all’espianto degli organi post mortem, disposizioni sulle spoglie, sepoltura dei feti).

22,00€

Adottato come libro di testo all'Università di Roma 3

34,00€

Il lavoro configura il concepito come soggetto dell’ordinamento dall’esame dei dati normativi contenuti nel codice civile, nelle leggi sull’interruzione volontaria della gravidanza e sulla procreazione medicalmente assistita, esaminati alla luce della Costituzione italiana e della normativa europea. L’analisi del diritto positivo conduce alla qualificazione del concepito come centro di imputazione di situazioni soggettive, grazie anche agli apporti dottrinali e ai principi recentemente espressi dalla giurisprudenza della Corte di Cassazione. L’attribuzione di una soggettività giuridica al concepito non comporta l’identificazione del medesimo con la “persona fisica”, ma la sua collocazione tra i “soggetti” del diritto.

25,00€

L’Autore esamina le problematiche giuridiche afferenti al fenomeno della successione nell’impresa di famiglia, focalizzando la maggior attenzione sul nuovo istituto del “Patto di famiglia”, introdotto dalla legge 14 febbraio 2006 n.55. Del patto di famiglia l’Autore analizza in particolare: la genesi nel quadro delle politiche comunitarie, il rapporto con la Costituzione, la natura giuridica, i soggetti, l’oggetto, la forma, il rapporto con la successione ordinaria del disponente, la patologia, i profili comparatistici e tributari.

18,00€
ali&no editrice snc - Strada Trasimeno Ovest 165/C5 - PI e CF 02189170547
Powered by We Network