Luca Aiello


Luca Aiello, classe 1972, maratoneta e ultramaratoneta non vedente, vive e lavora a Perugia. Inizia la sua attività sportiva dapprima in maniera amatoriale per poi approdare all’agonismo nel 2015. Grazie al coraggio e alla determinazione che lo contraddistinguono fin dall’infanzia, inizia la sua ascesa nel mondo dell’atletica leggera partecipando a numerose gare locali e nazionali, arrivando a compiere imprese impensabili come la New York Marathon nel 2017. Nel 2018, su proposta del giornalista Paolo Sparro, ha realizzato il cortometraggio 42.000 metri al buio che ha ricevuto il Primo Premio della Critica dalla Federazione Internazionale di Atletica Leggera.

Mostra: Lista / Griglia
Mostra:
Ordina per:

La storia di Luca Aiello, maratoneta non vedente, caparbio e determinato fin dall’infanzia, è a tutti gli effetti una lunga dichiarazione d’amore per lo sport e per la vita. Tutte le tappe che hanno segnato il suo cammino di uomo e atleta sono raccontate in queste pagine con intelligenza, ironia e stupore come in un romanzo: l’infanzia di un ragazzino vivace, la scoperta della malattia, le difficoltà, la grande passione per la musica, l’amore, lo sport che lo porterà a cimentarsi in sfide sempre più grandi e ambiziose per non smettere di sognare. Gli interventi di Lamberto Boranga, Serse Cosmi, Walter Novellino, Damiano Pippi, Popof (al secolo Filippo Poponesi) raccontano, secondo il loro punto di vista, questa insolita esperienza di vita e sport.

 


 

 

 

15,00€
ali&no editrice snc - Strada Trasimeno Ovest 165/C5 - PI e CF 02189170547
Powered by We Network