Maria Pia Trevisan


Maria Pia Trevisan è nata il 6 aprile 1938 a Castelvetrano (TP). Trasferita in Lombardia nel 1940, ha iniziato a lavorare a quindici anni come operaia, a lungo è stata impegnata nel mondo del sindacato e della politica nel suo Comune (Abbiategrasso) dove ha ricoperto anche la carica di Presidente del Consiglio Comunale. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: Racconti di donne in fabbrica, prefazione di Anna Del Bo Boffino, SPI-CGIL Lombardia (1994); Passi nel silenzio, prefazione di Duccio Demetrio, Coop. Il Ponte (2003); L’operaia che amava la sua fabbrica, prefazione di Marta Boneschi, La memoria del mondo (2010); Le farfalle di Ebensee, prefazione di Emanuele Torreggiani, La memoria del mondo (2010). Con ali&no editrice nel 2013 ha partecipato al libro collettivo La coda della cometa. Donne di Milano. Storie degli anni sessanta e settanta, a cura di Luisa Fressoia.

Mostra: Lista / Griglia
Mostra:
Ordina per:

Sara e Nina sono due sorelle sessantenni che provano a ricostruire un rapporto e una memoria familiare che, negli anni, le aveva allontanate. Dopo molti anni di rancori sopiti, incomprensioni e invidie che affondano le radici nell’infanzia e nelle dinamiche familiari annientate dalla guerra, dalla povertà e dalle assenze, riaffiora prima la rabbia, poi il ricordo infine la comprensione reciproca, che porterà Sara e Nina a sviluppi inaspettati della loro storia familiare.
Un romanzo intenso e vitale, affetti familiari che s’intrecciano, legami antichi dalle radici profonde come quelle del caprifoglio che ricopriva i muri della vecchia casa di campagna.

14,00€
ali&no editrice snc - Strada Trasimeno Ovest 165/C5 - PI e CF 02189170547
Powered by We Network